Guarda questo videoclip informativo:

 

ezgif.com-crop copia 2

La rivoluzione nanotecnologica

Le nanotecnologie consentono di progettare prodotti e processi per usi specifici che hanno la capacità di risolvere problemi fino a ieri di difficile soluzione.

La superficie, anche la più liscia, alla vista microscopica (un miliardesimo di metro) appare come costituita da montagne e valli: nelle valli si annida lo sporco che i metodi di pulizia tradizionale non riescono a rimuovere in quanto la pulizia agisce solo sulla cima delle montagne.
I detergenti di pretrattamento nanotecnologico entrano in quelle valli e agevolmente rimuovono lo sporco più difficile.
La protezione nanotecnologica, con un secondo trattamento, agisce in profondità, arrivando fino alle valli, creando un legame di molecole invisibile e di grande durata, capace di rendere la superficie più facile da pulire e più resistente agli effetti meccanici e chimici del clima e dell’ambiente.
La Nanotecnologia è una rivoluzione: agisce infatti sulle superfici trattate rendendole repellenti all’acqua e agli oli, resistenti alle macchie, agli impatti e ai graffi.
Le superfici trattate richiedono ridotti interventi di pulizia (dal 50% all’80% in meno, in funzione del materiale trattato e della sua collocazione). Il rivestimento nano-molecolare elimina la necessità di prodotti chimici di pulizia come acidi o altro, offrendo una straordinaria barriera per virus e batteri.

 

Le superfici

Le nanotecnologie sono trasparenti, invisibili e non alterano la superficie. Si rimuovono solo con l’ausilio di alcool isopropilico e hanno una lunga durata. Lasciano traspirare le superfici e al contempo le rendono idrorepellenti ovvero idrofobiche oppure idrofiliche. Possono essere applicate a moltissime tipologie di materiali per le applicazioni più disparate.

Caratteristiche 

Idrofobico: viene dal greco antico dove hydros significa acqua e phobos, significa paura (cioè repellente all’acqua). Funzionalmente le gocce che si formano quando l’acqua colpisce una superficie idrofobica si miniaturizzano e vengono disperse.  In natura ciò accade con le foglie della pianta acquatica del loto: quando piove, le gocce di acqua si dividono in piu’ parti scivolando fuori dalla foglia, il cosidetto effetto loto.

Oleofobico: dal greco antico dove Oil significa olio e phobos (cioè repellente all’olio). Il comportamento è identico all’idrofobico ma riguarda i liquidi avente una componente oleosa.


Idrofilo: anche questa deriva dal greco antico, dove hydros significa acqua e philia significa amore (cioè l’amore per l’acqua). Le molecole idrofile della superficie in questo caso attirano le molecole di acqua e si fondono insieme, rendendo l’acqua un buon solvente in molte situazioni. Le proprietà idrofile di alcune sostanze sono di grande utilità nel settore industriale, in particolare per rendere le superfici autopulenti.

Easy to clean: è una combinazione di proprietà idrorepellenti e idrofile, che facilita la rimozione dello sporco che non aderisce alla superficie.

Antibatterico: Per molti anni l‘argento è stato utilizzato nella strumentazione medica per la sua proprietà antibatterica naturale e antimicotica. Oggi con l’ausilio delle particelle nano-silver sui vari prodottina notecnologici,  batteri, virus e funghi vengono inibiti sia nel metabolismo cellulare che nella loro crescita cellulare quindi avviene una decisa azione antibatterica.

Esempi applicativi

  • FOTOVOLTAICO: trattamenti autopulenti per pannelli solari
  • EOLICO: trattamenti autopulenti per parti esterne e pale, lubrificazione parti meccaniche
  • HALL: trattamento marmi e pareti easy clean
  • CAMERE: trattamento idrofobico e antimacchia per moquette, tessuti tende, poltrone
  • BAGNI: trattamento easyclean per ceramiche e docce
  • EDIFICI: Manutenzione antiumidità, antisporcizia, antimuffa delle superfici porose e non, antigraffiti, impermeabilizzazione traspirante delle facciate
  • MONUMENTI e MARMI: Gestione dell’impatto dell’inquinamento, antigraffiti, impermeabilizzazione
  • PRODUZIONE: trattamento easyclean per stampi in acciaio e metallo, motori, strutture
  • RISTORAZIONE: trattamenti easyclean per pentolame, cucine
  • CARTIERE: trattamenti idrorepellenti per buste, sacchi, cartoni, packaging
  • POLTRONE: protezione idrorepellente dei tessuti e plastiche
  • SUPERFICI ESTERNE E INTERNE AL MEZZO: protezione antigraffiti e easyclean
  • VETRI: trattamenti idrofobici easyclean e barriera termica
  • PAVIMENTAZIONE: protezione idrofobica teak
  • PLASTICHE PVC: protezione easyclean e lucidatura dello scafo emerso
  • VETRI: trattamento idrofobico
  • STRUTTURE: trattamento easyclean dei cromati e parti metalliche
  • QUADRI ELETTRICI: trattamento idrofobico antiumidità
  • POLTRONE: trattamento antimacchia e antiumidità per la pelle e per i tessuto
  • VETRINE: trattamento easyclean abbinato al trattamento barriera termica
  • MOTORI: trattamento idofobico per parti elettriche
  • VETRI: trattamento easyclean per i parabrezza
  • POLTRONE: trattamento e protezione per la pelle e tessuti
  • CARROZZERIA: protezione H9 e lucidatura lunga durata